Esperimento: Il modo migliore per produrre uno studio di registrazione per sassofono in casa

Sei uno di quei musicisti che amano suonare gli strumenti versatili come il sassofono? Vuoi registrarti mentre suoni, ma non puoi visitare uno studio di registrazione? Se è così. da ora puoi registrarti in uno studio casalingo.

saxophone

Quando registri il sassofono, produce una varietà di risultati che si basa sugli strumenti e gli approcci che hai usato per registrarti. Proprio come ogni altro strumento, la registrazione del sassofono deve essere sperimentata in diversi modi prima di trovare il metodo migliore. D’altro canto, ci sono molte guide e consigli da seguire una volta iniziata l’avventura nella registrazione casalinga.

Microfono da usare

Quando registri un sassofono dovresti usare un microfono molto dinamico. Se vuoi condividere le tue registrazioni con il mondo, dovresti fare un investimento comprando uno dei migliori microfoni.

Utilizzare un microfono a nastro, è l’arma migliore per le registrazioni di fiati ed ottoni. Devi considerare che le migliori registrazioni di sassofono mai prodotte sono state registrate con un microfono a nastro. Ci sono molti microfoni a nastro con una paletta naturale che va da 2kHz a 4kHz, che dà quel qualcosa in più al suono del sax. Può anche prevenire che il mix finale sia un fiasco.

Non tutti possono permettersi di comprare dei costosi microfoni a nastro di alta qualità. Comprarne uno a condensatore potrebbe essere una bella mossa. Questi microfoni possono registrare i sibili ed i rumori accidentali che escono dallo strumento. Questi suoni naturali potrebbero dare un tono jazz alla registrazione.

Quando scegli un microfono, dovresti assicurare che abbia un SPL alto. Questa qualità dovrebbe essere presente in ogni microfono per controllare la forza inaspettata sprigionata dallo strumento. È necessario assicurarsi che il microfono sia in grado di gestire il suono più potente che possa incontrare.

Sistemazione del microfono

Così come i risultati della registrazione, la sistemazione del microfono può variare a seconda della stanza, dagli strumenti e dal suonatore. Il suono prodotto dal sassofono, proviene da ogni parte del suo corpo. Una volta piazzato il microfono troppo vicino allo strumento, catturerà una frequenza più bassa del dovuto e non tutto il suono robusto del sassofono. Potresti aver visto alcune performance dove il microfono veniva posto vicino allo strumento, ma non era per migliorare la qualità del suono quanto per pareggiare i volumi con gli altri strumenti.

È consigliato sistemare il microfono alla stessa distanza che c’è tra il suonatore e il sassofono. È consigliato, anche piazzare il microfono di fronte al musicista, rivolto verso il centro dello strumento.

Una registrazione perfetta del sassofono casalinga, può essere raggiunta solo se si ha il miglior microfono con le giuste configurazioni. Non importa davvero che cosa tu abbia fatto, le cosa che conta davvero è la pazienza che investirai nel provare e riprovare a registrare fino ad ottenere il risultato voluto.

Share

Comments on this entry are closed.